Due minori beccati a scommettere in agenzia: denunciati i proprietari

Gli episodi verbalizzati dalla Guardia di Finanza di Scafati a Nocera Inferiore e Scafati. Il primo, di 16 anni, aveva scommesso da poco, mentre un altro, di 15 anni, visionava palinsesti pronto a piazzare la giocata

Beccano minori intenti a giocare e a piazzare scommesse: i gestori di due sale scommesse finiscono denunciati dalla Guardia di Finanza di Scafati. L'operazione condotta questa mattina ha concentrato le sue attenzioni a Nocera Inferiore e Castel San Giorgio: i controlli mirano al contrasto del fenomeno della ludopatia minorile in tutto il comprensorio, già interessato un paio di mesi fa da casi simili. I gestori delle due sale scommesse sono stati denunciati in ambito amministrativo, così come previsto dalla legge. A Castel San Giorgio, un sedicenne è stato beccato mentre ritirava una "giocata", mentre a Nocera, un ragazzo di appena 15 anni stava visionando dei palinsesti, pronto a piazzare una sua scommessa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli esercenti sono state contestate le previste sanzioni amministrative per la presenza di minorenni all’interno delle loro attività commerciali, così come stabilito dal Decreto Balduzzi. Il provvedimento legislativo è studiato per tutlare la fascia dei più giovani dal fenomeno della ludopatia. In particolare, con la norma che vieta l’ingresso di ragazzi minorenni nei centri scommesse. Gli inquirenti hanno specificato che ogni sala dedicata al gioco e alle scommesse deve esporre all'ingresso del proprio locale, il divieto di accesso e di gioco per i minori di anni diciotto. Nei casi di dubbi sulla maggior età la legge prevede la possibilità di richiedere l’esibizione di un documento di identità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: contagiato anche un imprenditore a San Severino, parla il sindaco

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

  • Covid-19, morto anziano a San Marzano sul Sarno: il cordoglio del sindaco

  • Coronavirus: nuovi contagi a Nocera e Fisciano

Torna su
SalernoToday è in caricamento