Droga e pistole lancia razzi in casa, a processo nonno e nipote a Nocera

I militari rinvennero il tutto in due diverse pertinenze, a Nocera Inferiore e Nocera Superiore, a seguito di un'indagine per il contrasto al fenomeno dello smercio di droga

Saranno processati per detenzione ai fini di spaccio, il nipote, e per il possesso di pistole lanciarazzi, il nonno, due persone originarie di Sarno, sorprese il 30 giugno del 2016 a seguito di un blitz dei carabinieri. I militari rinvennero il tutto in due diverse pertinenze, a Nocera Inferiore e Nocera Superiore, a seguito di un'indagine per il contrasto al fenomeno dello smercio di droga. Il ragazzo aveva nelle sue disponibilità 10 grammi di marijuana, mentre le pistole lanciarazzi erano all'interno della camera da letto dell'anziano, con le munizioni necessarie per l'utilizzo. Si trattava di sei razzi e tre colpi calibro 22, potenzialmente pericolose secondo i rilievi. Entrambi sono stati rinviati a giudizio, al termine dell'udienza preliminare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento