Usura aggravata dal metodo "mafioso", parte il processo per l'ex boss di Nocera

Si è aperto ieri il dibattimento per l’ex capozona della Nco, Macario Mariniello, ed altri tredici imputati, accusati a vario titolo di usura, ma anche di favoreggiamento personale

Usura aggravata dal metodo camorristico, è partito ieri il processo nei riguardi dell’ex capozona della Nco, Macario Mariniello, ed altri tredici imputati, accusati a vario titolo di usura, ma anche di favoreggiamento personale. Il collegio ha registrato l’esame del colonnello dei Ros Gabriele Mambor, che ha ricostruito la genesi di tutta l’indagine. Il colonnello Mambor si è concentrato, nella fase iniziale, sui rapporti tra le vittime e gli usurai, in particolare sulla figura di V.D.G , anch'egli imputato, intercettato mentre si impegnava a cercare somme di denaro da restituire alla famiglia Mariniello. Una perquisizione portò al sequestro di un’agenda registro con sopra indicazioni di tipo contabile. Nuovi controlli in casa di Mariniello, invece, portarono a raccogliere nuovi elementi per rafforzare l’ipotesi dell’accusa. E cioè, prestiti elargiti al 6% di interesse, con ricapitalizzazione mensile, che superavano un tasso dell’800% annuo. Durante la deposizione, il militare ha anche riferito di contatti telefonici tra Mariniello e Dante Zullo (considerato a capo di un clan di camorra a Cava de' Tirreni e finito di recente al 41 bis), propedeutici ad un incontro, rimasto tuttavia sullo sfondo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento