A Nocera Inferiore la presentazione del libro “Quell’ultimo sguardo – Claudio Pezzuto, un eroe moderno"

Il prossimo 6 novembre due appuntamenti, a Nocera Inferiore, per consegnare un instancabile messaggio di rispetto della Legalità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Approda nel cuore dell’Agro il tour di presentazione del libro “Quell’ultimo sguardo – Claudio Pezzuto, un eroe moderno”, scritto dal giornalista lucano Mario Lamboglia per volere della moglie del giovane carabiniere ucciso a Pontecagnano Faiano il 12 febbraio 1992, mentre era in servizio con il suo collega Fortunato Arena, morto con lui per mano di due camorristi ed insignito a sua volta della Medaglia d’Oro al Valor Militare. La cronaca, precisa e puntuale, dell’agguato e delle vicende giudiziarie che hanno portato alla condanna dei colpevoli, si intreccia, nel libro, con aneddoti di vita familiare. “Finchè avrò voce, racconterò la storia del mio Claudio, perché lui credeva in quello che faceva ed è morto perchè con grande scrupolo affrontava ogni aspetto del suo lavoro- dice Tania Pisani Pezzuto-  E’ un esempio che ho il dovere di portare ai giovani, perché riflettano, perchè decidano da che parte stare. Solo in questo modo la morte di mio marito non sarà stata vana”.  L’impegno sociale della vedova Pezzuto e di suo figlio Alessio, dunque, fa tappa in provincia di Salerno, accolto con grande entusiasmo dai rappresentanti delle scuole, in primis dalla scuola “ospitante”, l’IPPSEOA “Domenico Rea”. La storia della Medaglia d’Oro al Valor Militare sarà raccontata, alle ore 11.00 ai ragazzi delle scuole superiori dell’Agro nell’ambito di una giornata per la legalità – presso IPPSEOA “Domenico Rea”, dalla viva voce della moglie, Tania Pisani, del figlio Alessio Pezzuto e dell’autore del libro, Mario Lamboglia, con il contributo del giornalista Salvatore De Napoli e della Portavoce dal Forum Nazionale dei Giovani Maria Cristina Pisani. Porteranno il proprio saluto il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, la dirigente scolastica Anna Califano, mentre concluderà questa prima sessione di lavori il Comandante della Legione Carabinieri Campania, Generale B. Maurizio Stefanizzi. A seguire, alle ore 16.30, un secondo appuntamento rivolto alla cittadinanza ed alle associazioni di Nocera Inferiore presso la sala consiliare del Comune di Nocera Inferiore. In questa sede, apriranno i lavori il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, Rocco Galasso, Presidente dell’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro, Federazione di potenza, Massimo Ravel, Giornalista RAI, l’avvocato Rodolfo Viserta, Presidente della Camera Penale di Nocera Inferiore, il Colonnello Antonino Neosi, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, l’autore, Mario Lamboglia, la signora Tania Pisani Pezzuto.  L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Nocera Inferiore, Forum Nazionale dei Giovani, IPSSEOA “Domenico Rea”, Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Campagna, Buccino, Lagonegro, nonché l’autorizzazione all’utilizzo dello stemma dell’Arma dei Carabinieri. Il testo si fregia della introduzione del Generale C.A. Leonardo Gallitelli, già Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri. Il ricavato delle vendite viene interamente devoluto in beneficenza. La vedova Pezzuto, infatti, devolve una quota del ricavato alla Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma dei Carabinieri, nonché ad altre associazioni benefiche di sostegno all’infanzia.

  

Torna su
SalernoToday è in caricamento