Andata e ritorno tra Nocera e Scafati, poi muore: indagati 36 medici

Due mesi di ricovero tra due ospedali e nel mezzo una degenza di diverse settimane con un doppio trasferimento tra Scafati e Nocera Inferiore. Questo è il contesto che ruota intorno al decesso di Giovanna Petuto

Due mesi di ricovero tra due ospedali e nel mezzo una degenza di diverse settimane con un doppio trasferimento tra Scafati e Nocera Inferiore. Questo è il contesto che ruota intorno al decesso di Giovanna Petuto, 76enne di Roccadaspide, ma residente a Sant’Egidio del Monte Albino, morta venerdì scorso all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La vicenda è ora oggetto di un’indagine della magistratura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine


Il fascicolo per omicidio colposo è nelle mani del sostituto procuratore Anna Chiara Fasano, che ha iscritto nel registro degli indagati 36 medici, divisi tra gli ospedali di Nocera Inferiore e quello di Scafati, il Mauro Scarlato. L'inchiesta è stata aperta dopo la denuncia sporta dai familiari, per nulla convinti del fatto che la paziente sia stata curata adeguatamente. L’autopsia è stata eseguita oggi. Per conoscerne i risultati serviranno novanta giorni. Giovanna Petuto si era recata in ospedale a Nocera Inferiore tra la fine di aprile e l’inizio di maggio scorso. Lamentava dei dolori addominali molto forti, tanto da spingere l’equipe medica ad un intervento presso il reparto di chirurgia d’urgenza. Da lì, l’inizio della degenza e il trasferimento successivo presso l’ospedale di Scafati. Qui avrebbe affrontato un’ulteriore lunga degenza, prima di un nuovo trasferimento a Nocera Inferiore. Poi il decesso, in rianimazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento