Si spaccia per uno zio e prova a portar via una studentessa: paura a Nocera

Un uomo, stando a quanto riferito dal personale del quarto istituto comprensivo del quartiere di Casolla, avrebbe tentato di avvicinare una piccola studentessa, dopo il suono della campanella

Prova a portar via una bambina che stava uscendo da scuola, spacciandosi per lo zio. E' oggetto di una denuncia ai carabinieri quanto accaduto venerdì scorso, nei pressi di una scuola elementare, la "Joe Marrazzo", a Nocera Inferiore. Un uomo, stando a quanto riferito dal personale del quarto istituto comprensivo del quartiere di Casolla, avrebbe tentato di avvicinare una piccola studentessa, una volta terminato l'orario delle lezioni. Ad intervenire sarebbe stata un'insegnante, che aveva chiesto un documento all'individuo, che si era presentato come familiare della piccola. Una prassi legata non solo al buon senso, ma anche al regolamento degli istituti scolastici per casi del genere. La ragazzina, tra l'altro, pare avesse anche detto di non conoscerlo. Messo alle strette, l'uomo si sarebbe dileguato, ma la scuola prontamente avvertito le forze dell'ordine un minuto dopo. I militari hanno raccolto la denuncia, al momento presentata contro ignoti, con all'interno anche una descrizione sommaria del soggetto che si era avvicinato alla piccola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento