Concorso per diventare tenenti, assolti tutti gli imputati: anche quattro vigili

Per il concorso svolto nel 2009, a Nocera Inferiore, e valido per il grado di tenente, la Corte d'Appello ha assolto tutti gli imputati dalle accuse mosse dalla procura

Per il concorso svolto nel 2009, a Nocera Inferiore, e valido per il grado di tenente, la Corte d'Appello ha assolto, così come fu per il primo grado, tutti gli imputati dalle accuse mosse dalla procura. Quattro vigili urbani e due dei componenti dell'allora commissione esaminatrice. 

Il processo

L'accusa contestava agli imputati l'abuso d'ufficio e il falso ideologico: secondo la tesi della pubblica accusa, alcuni degli agenti avrebbero ottenuto la prova ancor prima della data di svolgimento del test. In primo grado, gli imputati furono tutti assolti. E così è stato anche per il secondo, con il dibattimento che non ha portato alcun elemento utile a provare irregolarità presunte commesse dai partecipanti. Nella sentenza di primo grado, il collegio di Nocera giudicò gli elementi non utili a «ritenere la prova dei fatti oggetto d’imputazione. Né consentono di ritenere che le tracce dei temi fossero state effettivamente anticipate e divulgate a soggetti determinati. Il venir meno della prova del fatto principale esclude la sussistenza della prova dei reati ascritti negli altri capi d’imputazione». I giudici smontarono le accuse della procura, che riferivano di favoritismi nei confronti di alcuni dei partecipanti, ribadendo l’assenza di prove. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento