Nocera Superiore, va in ospedale e scopre che il suo feto è morto: scatta la denuncia

Inutile l'operazione con parto cesareo per una trentaseienne che, purtroppo, ha perso la sua bambina. Su quanto accaduto indaga la Polizia

Dramma a Nocera Superiore, dove una donna di 36 anni, che attendeva di diventare mamma, ha perso il suo bambina per motivi ancora da chiarire. La donna si è recata presso l’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore per la nascita della propria figlia.

Il dramma

Nel corso dei controlli, però, due medici hanno riscontrato l’assenza del battito cardiaco nel feto. Di qui la decisione di sottoporre d’urgenza la 36enne ad un parto cesareo. Ma, purtroppo, la sua bimba è nata morta. Non è escluso che la piccola sia deceduta prima della nascita. I familiari, avvolti da un immenso dolore, hanno deciso, comunque, di presentare una denuncia per fare luce su cosa abbia provocato la tragedia, su cui indagano gli agenti del commissariato di polizia nocerino, i quali hanno già acquisito la documentazione sanitaria. L’autopsia sul piccolo corpicino della bimba, molto probabilmente, sarà effettuata nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

Torna su
SalernoToday è in caricamento