Fugge di casa per un debito di droga, sottraggono soldi alla famiglia: rischiano il processo

Ora rischiano il processo con rito immediato fa due fratelli di Nocera Superiore. Le indagini partirono dalla denuncia di scomparsa del giovane, presentata dalla madre

Non pagò un debito di droga, così decise di fuggire di casa. Il suo creditore però, decise di prendersela con la famiglia, estorcendogli i soldi che avrebbe dovuto avere. Ora rischiano il processo con rito immediato fa due fratelli di Nocera Superiore. Le indagini partirono dalla denuncia di scomparsa del giovane, presentata dalla madre, che si vide piombare in casa uno dei due fratelli, che non solo si appropriò di abiti e oggetti di proprietà del figlio, ma si fece consegnare dietro esplica minaccia, la somma di 380 euro. Risultato di una partita di hashish acquistata dal ragazzo, e mai pagata.

Le accuse

Il secondo, invece, risponde di detenzione ai fini di spaccio. Entrambi rispondono anche di lesioni in concorso e violenza privata, avendo minacciato una seconda coppia di lasciare un appartamento, che a loro parere doveva essere occupato da entrambi. La donna, minacciata insieme al marito, fu colpita, a scopo intimidatorio, con una pistola sul naso. 

Potrebbe interessarti

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Cos'è la scutigera e perchè non conviene ucciderla?

  • Fuga romantica per Sean Penn a Positano, paparazzato sullo yacht con Leila George

  • Chiazze marroni in mare, ad Ascea Marina: la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Speciale Ferragosto 2019: tutti gli appuntamenti e le occasioni di svago a Salerno e provincia

  • Maxi concorso della Regione Campania: al via le prove dal 2 settembre, il calendario

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Incidente sul Trincerone, è morto il giovane portapizze: lutto a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento