Evade dai domiciliari e viene beccato sul treno: 31enne nocerino rifiutato dalla madre

Il giovane, originario di Nocera Superiore, è stato sorpreso senza biglietto a bordo di un convoglio regionale. Ora è stato sottoposto all'obbligo di dimora nel comune di residenza

Evade dai domiciliari ma viene arrestato. Nuovi guai per un 31enne di Nocera Superiore che, nella giornata di ieri, è stato sorpreso a bordo di un treno regionale senza biglietto nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Immediato l’arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rifiuto della madre

Su disposizione del pm di turno presso la Procura di Torre Annunziata il giovane - riporta La Città - è stato nuovamente sottoposto alla stessa misura restrittiva. Soltanto che la madre, dopo il suo comportamento, si è rifiutata di riaccoglierlo in casa. E così il gip, tenuto conto anche della situazione di salute del ragazzo, ha accolto la richiesta dell’avvocato difensore di sostituire la misura dei domiciliari con altra misura meno gravosa. Il Gip infatti, gli ,ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento