Ex mattatoio di Nocera Superiore: ordinanza di sgombero per una famiglia

L’immobile comunale verrà riqualificato e trasformato in sede della polizia municipale e della protezione civile

Via dall’immobile occupato abusivamente per renderlo disponibile alla riqualificazione e restituirlo alla comunità. È con ogni probabilità l’atto finale di un iter destinato a liberare l’ex mattatoio di Nocera Superiore, in via Petrosino, dalla famiglia che l’ha occupato senza titolo.

Lo sgombero

L’ordinanza di sgombero, firmata dal responsabile del Patrimonio del Comune, dà dieci giorni di tempo agli occupanti di lasciare l’immobile di proprietà comunale. In caso di mancata ottemperanza del dispositivo si procederà con l’esecuzione forzata. Dalle verifiche condotte dagli uffici comunali, la famiglia, che occupa ormai da dieci anni la struttura, non ha più i titoli per risiedere all’interno dell’immobile pubblico. Lo sgombero è l’atto propedeutico all’avvio dell’iter per l’intervento di riqualificazione che l’Amministrazione Cuofano ha previsto nel piano triennale delle opere pubbliche, ovvero rigenerare l’ex mattatoio e renderlo una sede decorosa per la polizia municipale, del Coc e della Protezione civile. La struttura oggi si presenta in condizioni igieniche carenti, in completo stato di degrado ed abbandono, come si legge dalla relazione redatta dall’Ufficio Patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

Torna su
SalernoToday è in caricamento