Rissa tra marito, ex moglie, compagna e figlia: in quattro condannati per decreto

Alla base di quell'episodio problemi nella fase della separazione, con l'impossibilità - a dire delle parti - di trovare un accordo

Una maxi rissa per strada che coinvolge un uomo, la sua nuova compagna, la ex moglie e la figlia della coppia. Per questo, quattro persone sono state raggiunte da un decreto penale di condanna per rissa. In caso di opposizione, il gip del tribunale di Nocera Inferiore disporrà il processo. I fatti risalgono al 2015, quando i quattro si incontrarono per strada. L'uomo con la nuova compagna aveva individuato la ex moglie e la figlia in lontananza, fino all'aggressione. Ma per le due donne le cose andarono all'esatto opposto, perchè lei e la madre sarebbero state aggredite sia dall'uomo (ex marito e padre delle due) che dalla compagna. Alla base di quell'episodio problemi nella fase della separazione, con l'impossibilità - a dire delle parti - di trovare un accordo. Le denunce sporte ai carabinieri fecero il resto, con l'apertura di un'indagine, ora conclusa con l'emissione di una sanzione pecuniaria per i quattro. 

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento