Show di Loredana Bertè: migliaia di fans in Piazza Portanova per la Notte Bianca

Come accaduto per la kermesse organizzata nella zona orientale, anche nel cuore della city l’evento è stato blindatissimo: decine e decine di uomini delle forze dell’ordine hanno sorvegliato i flussi di persone che hanno invaso il Corso e il lungomare

Loredana Bertè

Dopo il successo di sabato sera, un nuovo bagno di folla ha caratterizzato la manifestazione conclusiva della Notte Bianca di Salerno. Migliaia di persone, ieri sera, hanno invaso il centro cittadino per dedicarsi allo shopping notturno ed ascoltare i brani storici dell’intramontabile Loredana Bertè, che ha letteralmente paralizzato la centralissima Piazza Portanova. Spazio anche all’animazione con artisti di strada, gruppi musicali, band e majorette.

La sicurezza

Come accaduto per la kermesse organizzata nella zona orientale, anche nel cuore della city l’evento è stato blindatissimo: decine e decine di uomini delle forze dell’ordine hanno sorvegliato i flussi di persone, che non si sono voluti perdere l’ultima serata della Notte Bianca. Qualche disagio alla circolazione si è registrato sia alle uscite autostradali sia nei pressi delle aree di sosta a pagamento. Code di traffico sul lungomare Tafuri e anche tra Piazza Mazzini e Piazza della Concordia.

Le vendite

Il bilancio, soprattutto per le attività commerciali, è stato abbastanza positivo. Alta l’affluenza all’interno di bar, ristoranti e street food, meno gettonati i negozi di oggettistica e abbigliamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento