Omicidio a Cava, Nunzia uccisa con quaranta coltellate: l'autopsia

Sono quattro i coltelli sequestrati dai carabinieri che potrebbero essere stati utilizzati da Siani per aggredire la consorte

Salvatore Siani continua a difendersi: “Io amavo Nunzia”. Ma, dalle indagini tuttora in corso sull’omicidio della moglie, Nunzia Magliorano - avvenuto lunedì scorso al termine di una discussione andata in scena all’interno della loro abitazione di Cava de’ Tirreni - sembra trapelare una evidente violenza nell’esecuzione del delitto.

L’inchiesta

Ieri, infatti, è stata svolta l’autopsia sul cadavere della donna, da cui è emerso - riporta Il Mattino - che quest’ultima è stata colpita da ben quaranta coltellate. Quella mortale è stata all’emitorace destro, perché ha provocato una lesione al polmone e una fuoriuscita, secondo i periti, di quasi due litri di sangue. Sono quattro i coltelli sequestrati dai carabinieri che potrebbero essere stati utilizzati da Siani per aggredire la consorte. Non solo. Ma sulla salma della vittima sarebbero stati trovati anche dei morsi. E il suo volto era quasi irriconoscibile. Forse è stata colpita con pugni in faccia. Avvolti dal dolore i familiari e gli amici che ora chiedono giustizia.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Mare sporco e cattivi odori: l'acqua sporca rovina la domenica ai salernitani

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • Treno non si ferma in stazione, i pendolari lo inseguono e il macchinista torna indietro

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

Torna su
SalernoToday è in caricamento