Omicidio delle Fornelle, il pm chiede 30 anni di carcere per Luca Gentile

Il 22enne è accusato della morte del suocero, Eugenio Tura De Marco, avvenuta nel febbraio 2016. Secondo l'accusa il delitto non può essere giustificato né da una presunta provocazione né dalla legittima difesa

Luca Gentile rischia una condanna a 30 anni di carcere per l’omicidio del suocero Eugenio Tura De Marco. A chiederla, al termine di una lunga requisitoria, è stato il pubblico ministero Elena Guarino, davanti al Gup Stefano Berni Canani, dov’è in corso il rito abbreviato. Secondo il pm, dunque, al giovane non possono essere concesse le attenuanti ma solo calcolare la diminuente del rito in quanto il delitto, avvenuto nel mese di febbraio 2016, non può essere giustificato né da una presunta provocazione né dalla legittima difesa da parte del 22enne sebbene non possa considerarsi premeditato poiché il lasso di tempo intercorso tra la formazione della volontà e la sua attuazione è troppo breve per poter configurare un’organizzazione tipica della premeditazione.

Sulla mancata contestazione della premeditazione l’avvocato Francesco Rizzo, che rappresenta le due figlie della vittima (Antonella e Serena Tura De Marco) che si sono costituite parti civili, ha invitato il gup a verificare proprio l’eventuale sussistenza della premeditazione. Di diverso parere la difesa di Luca Gentile (composta dagli avvocati Enrico Lizza e Luigi Gassani) secondo la quale l’aggressione si sarebbe verificata durante l’ennesimo litigio con Tura De Marco.

La prossima udienza è prevista per il prossimo  15 giugno quando i difensori faranno le loro arringhe, poi il giudice si ritirerà in camera di consiglio per la decisione, chiudendo la prima parte del procedimento penale che successivamente andrà davanti alla Corte d’Assise, dove si valuterà anche il ruolo di Daniela Tura De Marco, fidanzata di Luca Gentile e figlia della vittima, che per gli inquirenti avrebbe avuto un ruolo determinante nell’omicidio in quanto avrebbe offerto al 22enne la sua “copertura” dopo l’uccisione del padre.  

Il giovane è accusato di omicidio volontario aggravato, mentre la sua fidanzata di concorso morale nel delitto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Controlli nelle festività Pasquali: arresti, denunce e sequestri nel salernitano

    • Cronaca

      Nocera Inferiore, gambizzato per un'automobile: indagini su una tentata rapina

    • Politica

      25 aprile, si infiamma il dibattito a Salerno: destra e sinistra si dividono sulla festa

    • Cronaca

      Ravello, sequestrata la sala ristorante con vista mare di un albergo

    I più letti della settimana

    • Si capovolge con l'auto tra Olevano e Battipaglia: Vicinanza vivo per miracolo

    • La Valle dell'Irno piange il giovane Rosario, ucciso da un brutto male

    • Lutto al Ruggi d'Aragona: morto Giovanni Cantone, padre del direttore generale

    • Nuovo assalto con sparatoria ad un portavalori sul raccordo Salerno-Avellino: banditi in fuga

    • Dramma ad Angri, uomo si toglie la vita nel cimitero: sotto choc familiari e amici

    • Ruggi, donna muore per un'emorragia cerebrale: donati gli organi

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento