Omicidio Vassallo, le "Iene" a Pollica: "Cosa aveva scoperto?"

L'inviato del programma di Italia 1 è stato nel piccolo comunale della costiera cilentana per incontrare familiari, inquirenti e cittadini con l'obiettivo di fare luce su quanto accaduto ben nove anni fa

Angelo Vassallo

Angelo Vassallo è stato ucciso il 5 settembre 2010. Nove anni dopo ancora non si sa chi lo abbia ammazzato. L’inviato del programma “Le Iene” Giulio Golia è stato a Pollica per cercare di aprire uno squarcio di verità su questa storia

La visita

Parlando con i familiari, gli inquirenti e i cittadini di Pollica la Iena scopre che Vassallo la mattina del 5 settembre 2010 chiama il procuratore di Vallo della Lucania, Alfredo Greco, e gli dice: Io devo parlare con te urgentemente”. Il magistrato gli dà appuntamento per il giorno successivo: il sindaco però viene ucciso la sera stessa. Cosa doveva dire di così urgente al procuratore? Aveva visto qualcosa che non avrebbe voluto vedere”, ha detto l’ex segretario comunale ai microfoni dell'inviato di Mediaset. Cosa aveva visto di così sconvolgente da volerne parlare subito con il procuratore Greco? La puntata andrà in onda, questa sera, alle 21.15 su Italia 1.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento