Sanzioni e sequestri, numerose operazioni della polizia municipale

I vigili urbani hanno multato sei persone per accattonaggio, due persone per errato conferimento dei rifiuti, un parcheggiatore abusivo e sequestrato merce a due venditori ambulanti

Sei persone straniere sono state sanzionate dalla polizia municipale di Salerno. I caschi bianchi, agli ordini del capitano Eduardo Bruscaglin, hanno sorpreso i sei a praticare accattonaggio. Due sanzioni sono state elevate a due cittadini, un residente e un non residente a Salerno, per errato conferimento dei rifiuti. Nel primo caso è stata elevata una sanzione di 100 Euro, nel secondo caso invece di 500 Euro.

Gli uomini della polizia municipale hanno inoltre effettuato due sequestri amministrativi nei confronti di due ambulanti non identificati: la merce sequestrata consiste in occhiali da sole e accessori per abbigliamento. Multato un parcheggiatore abusivo e sequestrate le somme di denaro che aveva, ritenute il provento dell'attività illecita. I vigili urbani sono inoltre intervenuti nella zona San Leonardo dove c'è stato un investimento pedonale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si lancia dal cavalcavia e viene travolto da un tir: muore 67enne del salernitano

  • Cronaca

    Nocera Inferiore: spari in pieno giorno, si indaga

  • Cronaca

    Nocera Superiore, in prova ai servizi sociali e con la droga in auto: arrestato

  • Cronaca

    Angri, badante scomparsa nel nulla ora rischia il processo

I più letti della settimana

  • Oliveto: muore per un incidente domestico a 25 anni, Yolanda aspettava un bimbo

  • Cava de' Tirreni, spari in centro: ferita accidentalmente una ragazza

  • Campagna, passeggiata del Principe Alberto di Monaco tra la gente

  • Dramma a Pontecagnano, 28enne si suicida con i gas di scarico della sua Hunday

  • Commercio, abbassa le saracinesche un altro negozio storico di Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento