menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Scandalo all'Ottica Siano: arrestato un noto imprenditore salernitano

Siano è stato accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso, dalla Guardia di Finanza

Un'accusa che nessun affezionato cliente della storica ottica Siano, si sarebbe mai aspettato. Il titolare dell'azienda, Ulderico Siano, infatti, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza, accusato di estorsione aggravata con metodo mafioso ai danni di un ambulante napoletano.

L'imprenditore si sarebbe avvalso di due giovani affiliati a clan camorristici attivi nella zona di Scafati, S. R. ed A.L., figlio del collaboratore di giustizia P. L., per farsi restituire dall' ambulante una somma di denaro prestatagli.

Secondo la Dda di Salerno, la vittima ha subito dagli aguzzini minacce ed intimidazioni. Tre, dunque, le misure cautelari emesse dal Gip: respinta, però, l'ipotesi accusatoria di usura, formulata dalla Procura nei confronti del commerciante. La Direzione Distrettuale Antimafia ricorrerà in appello al Tribunale del Riesame, mentre Siano è agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Vip in Costiera, Moggi e Fico "paparazzati" a largo di Cetara

    • Cronaca

      Donna muore durante un matrimonio: sospesa la campagna elettorale

    • Sport

      24-05-1999: il giorno del dolore che Salerno non dimenticherà mai

    • Cronaca

      Salerno: per Virgilio il nostro lungomare è tra i più belli d'Italia

    Torna su