Pagani, tentò di introdurre droga in carcere: in casa aveva una pistola che le costa il processo

Accadeva l'11 settembre scorso, ora c'è la richiesta di giudizio immediato per una 39enne di Pagani, che tentò di introdursi nel carcere di Fuorni con 500 grammi di hashish e cocaina, destinati al compagno

Tentò di introdurre della droga in carcere, al compagno, ma fu arrestata. La perquisizione in casa sua portò poi alla scoperta di una pistola. Accadeva l'11 settembre scorso, ora c'è la richiesta di giudizio immediato per una 39enne di Pagani, che tentò di introdursi nel carcere di Fuorni con 500 grammi di hashish e cocaina, destinati al compagno. Le accuse per lei sono di detenzione di arma clandestina e ricettazione.  

L'arresto

La donna fu arrestata dalla polizia penitenziaria, mentre la Squadra Mobile, con una perquisizione in casa, eseguita dra Mobile di Salerno, consentì di sequestrare una pistola modificata, priva del tappo rosso, con la canna sostituita, in grado di sparare cartucce calibro 7,65, pure sequestrate. 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento