Pagani, prodotti non sicuri esposti alla vendita: commerciante cinese a processo

Secondo le accuse, avrebbe esposto e detenuto a fini di vendita una grossa mole di materiale nel suo negozio in via De Gasperi, risultato pieno di oggettistica e merce fuorilegge

Foto d'archivio

E' accusata di violazione delle norme sulla sicurezza dei prodotti commerciale una commerciante cinese, di 42 anni, residente a Pagani, mandata a processo dalla procura di Nocera Inferiore. Secondo le accuse, avrebbe esposto e detenuto a fini di vendita una grossa mole di materiale nel suo negozio in via De Gasperi, risultato pieno di oggettistica e merce fuorilegge. Questo secondo un controllo della Guardia di Finanza. Al termine di quell'ispezione, le fiamme gialle sequestrarono circa 2229 pezzi di vario genere, tutti controllati e risultati sprovvisti della certificazione, non idonei all'utilizzo per cui erano fabbricati. Indicati, quindi, come non sicuri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento