Pagani, quattro rapine tra sala slot e bar: a processo

Per qualche commerciante era diventato un incubo: rapinò due volte delle sale scommesse, nel primo caso portando via 1500 euro e nel secondo, appena 20 euro

Risponde di almeno quattro rapine A.N., 48enne di Pagani, finito a processo dopo il rito immediato, in virtù di prove evidenti, chiesto dalla procura di Nocera Inferiore. Volto noto alle forze dell’ordine, A.N. commise i colpi il 21 febbraio scorso, il 17 e il 23 marzo e il 4 maggio.

I colpi

Per qualche commerciante era diventato un incubo: rapinò due volte delle sale scommesse, nel primo caso portando via 1500 euro e nel secondo, appena 20 euro. Poi prese di mira il bar "Babà", sempre a Pagani, minacciando il titolare, con una pistola nascosta nei pantaloni, di consegnare l’incasso. Se ne andò via con 200 euro. Fu poi la volta della "Biga", altro bar molto frequentato a Pagani, il cui titolare fu costretto a consegnare i soldi. L'uomo li prelevò dalla cassa e li diede al rapinatore per evitare guai peggiori. Lo stesso fece il socio di un altro punto Snai, costretto anch’egli a cedere una cifra in contanti dopo che il malvivente gli mostrò parte della pistola nascosta sotto la maglia. In un caso, una delle vittime fu colpita al volto per aver reagito. Le indagini dei carabinieri portarono alla sua identificazione e poi all’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento