Pagani, si finge il figlio per truffare anziana: lei non ci casca e allerta i carabinieri

Il processo per il 40enne partirà alla fine del prossimo mese di settembre. Mai identificata la complice dell'uomo

La più classica delle truffe costa un processo ad un napoletano, accusato di aver tentato di ingannare una donna di Pagani, l'8 marzo del 2018. Secondo le accuse della procura di Nocera Inferiore, che lo ha mandato sotto processo, l'uomo si sarebbe finto figlio della vittima, spiegando di aver bisogno di soldi in contati, circa 500 euro, per rimediare ad un incidente stradale di cui lo stesso sarebbe stato autore.

L'episodio

Soldi che servivano per un ipotetico processo, come spiegato alla donna, alla quale fu anche detto che sarebbe passata una donna per raccogliere la cifra. Una complice, non identificata dai carabinieri, dell'età di circa 68 anni. I primi riuscirono invece a intercettare il napoletano, e a denunciarlo a piede libero. Questo grazie alla tenacia della donna, che dopo aver acconsentito alla richiesta del truffatore, si rivolse ai militari dell'Arma, spiegando di essere vittima di un tentativo di truffa. Il processo per il 40enne partirà alla fine del prossimo mese di settembre. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento