Fatture false, la Guardia di Finanza sequestra un noto albergo a Palinuro

Il provvedimento cautelare è giunto al termine di un’indagine economico-finanziaria che ha visto gli uomini della Guardia di Finanza impegnati a ricostruire un imponente giro di fatture per operazioni inesistenti

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha disposto il sequestro di un noto hotel di Palinuro del valore di 2 milioni di euro.

I dettagli

Il provvedimento cautelare è giunto al termine di un’indagine economico-finanziaria che ha visto gli uomini della Guardia di Finanza impegnati a ricostruire un imponente giro di fatture per operazioni inesistenti attraverso le quali le persone coinvolte si erano sottratti alla prevista tassazione; i relativi proventi illeciti sono stati poi riciclati nell’acquisto del complesso turistico. Al termine degli accertamenti i finanzieri, quindi, hanno potuto apporre i sigilli alla struttura turistica, denunciando tre persone alla locale Procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

  • Prorogata l'allerta meteo in Campania, ecco le nuove previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento