Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

Alcune parti di questo pesce contengono infatti una sostanza (la Tetrodotossina) che provoca paralisi respiratoria e problemi al sistema cardiocircolatorio

Un pesce killer si aggirerebbe nelle acque del mare che bagna la provincia di Salerno. Ad avvistarlo, nei pressi di Palinuro, alcuni pescatori cilentani. A darne notizia è il “Giornale della Vela” e risale allo scorso anno. Ma, ancora oggi, sta facendo il giro del web e diversi pescatori - riporta Infocilento - confermano la sua presenza nel mare cilentano.

L'identikit

Il pesce in questione è il Lagocephalus Sceleratus (nome scientifico del pesce palla argenteo). Ma perché è pericoloso? Alcune parti di questo pesce contengono infatti una sostanza (la Tetrodotossina) che provoca paralisi respiratoria e problemi al sistema cardiocircolatorio: vi sono stati casi di intossicazioni mortali in Egitto e in Israele. La tossina è presente nel fegato, nella pelle e negli organi riproduttivi del pesce ed è resistente alla cottura

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento