Capaccio, si abbattono le palme per colpa del punteruolo rosso

Il provvedimento dell'amministrazione comunale, illustrato dall'assessore all'ambiente Eustachio Voza: verranno piantate specie vegetali autoctone con un contributo regionale

Immagine di repertorio

Addio palme a Capaccio Paestum, la città dei templi: la decisione è stata adottata dall'amministrazione comunale a causa del punteruolo rosso, l'insetto che negli ultimi anni ha letteralmente decimato le numerose palme della città dei templi e di numerosi altri comuni della provincia di Salerno, tra i quali appunto il capoluogo. Al posto delle palme, avviate a "distruzione", verranno piantate specie "autoctone", grazie ad un finanziamento regionale di 100mila Euro per i comuni di Capaccio ed Eboli.

"Le piante che verranno messe a dimora in sostituzione delle palme - ha spiegato Eustachio Voza, assessore alle Politiche Ambientali - sono per lo più autoctone ed individuate in base ad una precisa scelta di salvaguardia della biodiversità dell'ecosistema locale: lecci, albero di giuda, carrubo corbezzolo, lentisco, ligustro e melograno. Inoltre, è prevista, anche la piantumazione di jacaranda mimosifolia, pianta non autoctona ma molto interessante per la copiosa fioritura estiva e la piena compatibilità con le altre essenze vegetali locali".

L'abbattimento, l'estirpazione e lo smaltimento delle palme colpite dal punteruolo rosso, sono state affidate dal comune di Capaccio alla società in house "Capaccio Paestum Servizi", che sta curando anche le nuove piantumazioni nei parchi e nei giardini pubblici presenti sul territorio del comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento