Volpe rossa investita da un'auto: la salvano i carabinieri

L'animale è stato travolto mentre attraversava la Strada Provinciale 36b. A segnalare la sua presenza sono stati alcuni automobilisti

La volpe salvata dai carabinieri

Nella notte i carabinieri di Buccino sono stati allertati da diversi cittadini che, transitando sulla Strada Provinciale 36b, nel tratto che attraversa il comune di Palomonte, avevano avvistato una Volpe in difficoltà motoria.

Il salvataggio

Per questo i militari forestali si sono subito recati sul posto per perlustrare la strada provinciale. E così, a margine della carreggiata, hanno individuato l’animale, un esemplare di Volpe Rossa che si spostava con evidenti difficoltà motorie trascinando gli arti posteriori e facendo forza solo su quelli anteriori. Una volta messo in sicurezza il tratto di strada, per impedire che la Volpe venisse investita o provocasse incidenti, i militari hanno allertato il servizio veterinario  dell’Asl e, adottando le cautele del caso, hanno recuperato l’animale ferito che, successivamente, è stato trasportato rapidamente presso l’Asldi Buccino dove il servizio veterinario aveva nel frattempo organizzato una staffetta per il ricovero presso il Centro di Recupero Animali Selvatici a Napoli. La Volpe ha riportato un trauma al bacino a seguito, molto probabilmente, dell’investimento da parte di un veicolo non identificato avvenuto mentre si accingeva ad attraversare la strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento