Pesca di frodo, peschereccio salernitano sequestrato in Sicilia

Il sequestro ad opera della guardia di finanza nelle acque di Trapani: sequestrate una tonnellata di pesce spada ed una rete "spadara" lunga oltre 12mila metri

Il pesce spada sequestrato

Un peschereccio salernitano è stato sorpreso in attività di pesca illecita dalla guardia di finanza nelle acque al largo di Trapani, in Sicilia. I militari hanno provveduto al fermo dell'imbarcazione e al sequestro dell'attrezzatura utilizzata per la pesca, ossia una rete del tipo "spadara" di 12500 metri di lunghezza. Sequestrati anche 75 esemplari di pesce spada illecitamente pescati, per un peso complessivo di 1350 chilogrammi. Il comandante dell'imbarcazione è stato segnalato alle autorità competenti: dovrà risspondere delle violazioni alla normativa comunitaria e nazionale. Alle operazioni ha preso parte anche la sezione operativa navale delle fiamme gialle di Salerno.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento