Chiesa occupata a Piaggine: monta la protesta contro la sostituzione del parroco Don John

"Non vogliamo un parroco part-time": sabato alle ore 19 ci sarà una fiaccolata che vedrà ampia partecipazione della cittadinanza

Chiesa occupata da ormai 5 giorni, a Piaggine, per dire "no" alla sostituzione del parroco, don John. I fedeli si rivolgono a sua eccellenza Miniero con canti e preghiere affinché riveda la sua decisione.

La protesta

"E' impensabile che don Loreto Ferrarese titolare già di due parrocchie possa seguirne altre due (tutte distanti tra loro), così i cittadini chiedono a gran voce che rimanga Don John il parroco che in poco tempo è entrato nel cuore di tutti- si legge su una nota stampa -  Non vogliamo un parroco part-time". Sabato alle ore 19 ci sarà una fiaccolata che vedrà ampia partecipazione della cittadinanza che in maniera pacifica si rivolge al buon cuore di S.E. Ciro Miniero affinchè "non tolga la speranza di credere a questa popolazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

Torna su
SalernoToday è in caricamento