Piaggine, parroco allontana disabile dalla chiesa: scoppia la polemica

Alcuni fedeli hanno inviato una lettera al vescovo di Vallo della Lucania per chiedere il suo intervento rispetto all'episodio che si è verificato nei giorni scorsi all'interno della chiesa "San Nicola di Bari"

Fedeli contro il parroco a Piaggine. In una lettera firmata da diversi frequentatori della locale parrocchia, viene chiesto al vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania Monisgnor Ciro Miniero di intervenire rispetto al comportamento di don Aniello Palumbo, 85 anni, storico prete del piccolo paese della provincia di Salerno.

Il caso

La polemica - riporta Il Mattino - è scoppiata lo scorso 26 agosto quando, durante la Santa Messa della domenica, celebrata nella chiesa “San Nicola di Bari”, una ragazza, a causa della propria disabilità, ha iniziato a parlare a voce alta e ininterrottamente. La madre, seduta accanto a lei, ha provato più volte a farla tacere ma senza successo. A quel punto il parroco ha chiesto che la ragazza fosse allontanata immediatamente perché disturbava la liturgia della Santa Messa. Altrimenti avrebbe telefonato alle forze dell’ordine. La sua reazione, però, ha suscitato l’ira di alcuni fedeli che hanno deciso di rivolgersi direttamente al vescovo per chiedere un suo intervento al riguardo. Altri, invece, difendono a spada tratta il loro sacerdote.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento