Salerno allagata, conferenza a Palazzo di Città: ecco le novità

In precedenza, l'assessore all'urbanistica, Mimmo De Maio, aveva incontrato i tecnici comunali per una verifica e un aggiornamento del programma di manutenzione straordinaria dei condotti fognari

Salerno allagata, foto di Guglielmo Gambardella


Sono in corso le verifiche da parte del Comune di Salerno di concerto con il comandante dei vigili urbani, ingegnere Cantarella, per individuare zone sensibili della città sulle quali agire con un piano di manutenzione straordinaria. L'obiettivo è evitare nuove situazioni di allagamento, dopo l'eccezionale ondata di maltempo che ha provocato danni e disagi a Salerno nelle ultime ore. 

Dopo l'incontro tecnico, è stata convocata una conferenza stampa a Palazzo di Città per ricostruire quanto è accaduto e comunicare gli accorgimenti che saranno adottati, a scopo preventivo. "Allagamenti determinati da una serie di concause - ha precisato il Comune di Salerno - In primo luogo, la straordinaria siccità di quest’anno ha messo in sofferenza tutto il verde cittadino. In particolare, i platani presenti lungo i tratti stradali che confluiscono nella rotatoria di via Clark, che generalmente perdono le foglie a settembre, hanno visto l’anticiparsi di questa fase. Sebbene la manutenzione delle caditoie sia stata svolta regolarmente, le foglie che la pioggia e il vento hanno trascinato giù dagli alberi sono state sufficienti ad otturare le caditoie stesse. Le fognature sono perfettamente dimensionate per eventi precipitativi di portata normale. Nel caso specifico, si è trattato di un evento alluvionale di portata straordinaria".

Le manutenzioni

Il Comune di Salerno ha precisato che le manutenzioni delle caditoie "avvengono con regolarità". Anzi, ha aggiunto che, "proprio grazie alle manutenzioni stradali condotte nei giorni scorsi, si è evitato l’allagamento di via Eugenio Caterina, altra zona soggetta ad allagamento, e di via Torrione in corrispondenza del Grand Hotel Salerno, tratto frequentemente soggetto ad allagamenti dei locali a piano strada dove invece l’acqua ha defluito senza ostacoli". Ecco il nuovo piano degli interventi: "Le manutenzioni sono riprese da questa mattina, lunedì 4 settembre, a partire da Lungomare Trieste. Proseguiranno con il seguente ordine: via Roma, Corso Garibaldi, via Pio XI e per tutto il mese di settembre come da programma. Lungo le strade interessate saranno di volta in volta esposte le ordinanze di divieto di sosta già predisposte negli scorsi giorni, per consentire la corretta ispezione delle caditoie. Per conferire la massima celerità alle operazioni ed assicurare l’accesso ad ogni caditoia, le operazioni verranno svolte di concerto con il comando di Polizia Municipale, che interverrà tempestivamente nei confronti dei trasgressori delle ordinanze e l’igiene urbana per il contestuale spazzamento".

I sottopassi

Con riferimento ai sottopassi, ciascuno di essi è dotato di due pompe di sollevamento. "Tuttavia, in conseguenza dell'allagamento del sottopasso di via San Leonardo, come da prassi e per la salvaguardia della pubblica incolumità, il Comando di Polizia Municipale per ragioni prudenziali ha disposto la chiusura di tutti i sottopassi cittadini - ha chiarito il Comune di Salerno -. La sala radio del Comando, a seguito dell’evento, oltre a quelle già indicate, ha ricevuto le seguenti segnalazioni: via Silvio Baratta e via Guerdile per allagamenti e via San Bartolomeo, via Rocco Cocchia, Lungomare Colombo e via Monticelli (in corrispondenza della centrale del latte) per sollevamento tombini stradali, oltre a due segnalazioni di arbusti sulla carreggiata".

Guarda>>> Il video

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento