Prendeva a pugni la compagna davanti al figlio: arrestato 40enne a Polla

L'uomo è stato subito allontanato dopo che i militari hanno ascoltato le testimonianze delle vittime, le quali hanno raccontato di aver subito violenze simili, anche sotto la minaccia di armi bianche, a partire dall’estate del 2015

Momenti di paura, domenica, a Polla, dove un 40enne è stato arrestato dai carabinieri che, nel corso di una perlustrazione nel centro abitato, hanno udito delle urla provenienti da un’abitazione. Immediato il loro intervento sul posto, nel corso del quale hanno accertato che l’uomo aveva percosso la compagna, anche con dei pugni sul capo, provocandole un trauma cranico, davanti agli occhi del figlio di 7 anni.

L’arresto

Il 40enne è stato subito allontanato dopo che i militari hanno ascoltato le testimonianze delle vittime, le quali hanno raccontato di aver subito violenze simili, anche sotto la minaccia di armi bianche, a partire dall’estate del 2015. Per l’uomo è scattato anche il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

Torna su
SalernoToday è in caricamento