Pontecagnano Faiano, riapre la Guardia Medica: taglio del nastro con De Luca

La struttura sarà ubicata nei locali precedentemente occupati dalla Protezione Civile, ovvero nel Piazzale antistante l’ex Tabacchificio Centola

Lanzara e Di Muro

Una buona notizia per i cittadini di Pontecagnano Faiano: dopo esattamente venti anni il comune picentino recupera il presidio di continuità assistenziale. La struttura, fortemente voluta dal sindaco Giuseppe Lanzara e dall’assessore alla sanità Michele Roberto Di Muro, verrà aperta nei locali precedentemente occupati dalla Protezione Civile, ovvero nel Piazzale antistante l’ex Tabacchificio Centola.

Le informazioni

Come annunciato questa mattina, l’inaugurazione della sede avverrà in data venerdì 25 gennaio, alle 16.30, alla presenza del governatore della Campania Vincenzo De Luca. Il servizio sarà articolato su attività di prevenzione, erogazione di prestazioni di primo livello e gestione della cronicità, con un noevole impatto in termini di rafforzamento dell’assetto territoriale dell’Assistenza Primaria. Gli orari di apertura saranno i seguenti: dalle 20 alle 8 durante i feriali e tutta la giornata durante i festivi e prefestivi. Il presidio usufruirà di ben cinque medici specializzati, al servizio di tutta la comunità.

I commenti

Soddisfatto l'assessore Di Muro: “Il tema della salute non ammette deroghe. In tempi strettissimi abbiamo mantenuto una promessa elettorale che è di straordinaria importanza per tutta la città. Resta inteso che la Guardia Medica ad ora è già il passato: il nostro obiettivo primario si conferma quello di mantenere fede agli impegni assunti e di puntare a nuove sfide, tra cui quella di diventare il primo Comune in Campania ad offirire assistenza sanitaria h24 attraverso il lavoro congiunto dei medici del territorio. Con il nostro consueto stile e la nostra inattaccabile concretezza, ci riusciremo”.

Entusiasta anche il primo cittadino: “Scrivere una pagina così importante della storia della nostra città rappresenta una gratificazione senza eguali. Il merito è tutto di una squadra compatta e coesa, che ha lavorato e lavora duramente in funzione di risposte veritiere e fatti concreti. Ringrazio, inoltre, il Commissario Straordinario dell’Asl Mario Iervolino e il Direttore Pasquale Melillo per il supporto offerto in questi mesi. L’attivazione della Guardia Medica è stata concertata in un’ottica di spending review, infatti, grazie all’utilizzo di una sede di proprietà dell’ente, il Comune non subirà alcun tipo di aggravio per le spese di locazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento