Positano, sostanze chimiche nel sangue di Nicola Marra

I risultati ufficiali dell’autopsia eseguita dal professore Pietro Tarsitano della Federico II e dalla tossicologa Pascale Basilicata ancora non si conoscono, ma saranno consegnati alla Procura di Salerno entro una settimana

Nicola Morra

Nicola Marra potrebbe essere morto non solo a causa dell’alcol. I risultati ufficiali dell’autopsia eseguita dal professore Pietro Tarsitano dell'università Federico II e dalla tossicologa Pascale Basilicata ancora non si conoscono, ma saranno consegnati alla Procura di Salerno entro una settimana.

Le indagine

Uno slittamento nella consegna delle perizie – riporta Il Mattino – scaturito da un qualcosa che sarebbe emerso dalle analisi e che avrebbe indotto i due esperti ad ulteriori approfondimenti. I risultati (non ancora ufficiali) evidenzierebbero la presenza, nel sangue di Nicola, di sostanze chimiche non ancora tipizzate. Insomma, sostanze che necessitano di ulteriori approfondimenti per capire di cosa si tratti e quali effetti potrebbero aver avuto sulle condizioni psicofisiche del ragazzo. Secondo quanto accertato finora ci sarebbero tracce di alcol nel suo corpo ma non in grandi quantità: Nicola aveva bevuto ma, probabilmente, non era tanto ubriaco come hanno tutti voluto far credere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina alla sala slot, addetto aggredito con un cacciavite: scatta il fermo per un 29enne salernitano

  • Cronaca

    Muore per infarto a 36 anni: identificato il cadavere trovato ad Eboli, lutto a Castellabate

  • Cronaca

    Cremonese-Paganese, ansiolitico ai compagni di squadra: chiesta condanna per Paoloni

  • Cronaca

    Buccino, furto in un'abitazione: ladri in fuga

I più letti della settimana

  • Corruzione a Salerno: arrestati il direttore dell'Agenzia delle Entrate, l'imprenditore La Marca e un ex affiliato al clan Maiale

  • Neonata salernitana muore al Santobono, madre condannata per omicidio

  • Rapina a mano armata al tabacchi di via Conforti: ferito il titolare, bottino di 1000 euro

  • Giovane malmenato al Modo, il capo dei buttafuori: "Ecco perchè sono intervenuti"

  • Muore per infarto a 36 anni: identificato il cadavere trovato ad Eboli, lutto a Castellabate

  • Giovane malmenato dai buttafuori: il Questore sospende il "Modo" per 15 giorni

Torna su
SalernoToday è in caricamento