Poste, inizia la consegna a "giorni alterni": sciopero anche nel Salernitano

I sindacati hanno proclamato lo sciopero per il prossimo 25 maggio. Coinvolti anche 36 comuni della provincia di Salerno

I dipendenti di Poste italiane sciopereranno il prossimo 25 maggio per protestare per l’entrata in vigore, anche in altri 36 comuni della provincia di Salerno, del cosiddetto “recapito a giorni alterni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La novità

Al centro della vertenza - riporta La Città -  la riorganizzazione dell’azienda e,soprattutto, il nuovo modus operandi per la consegna della corrispondenza (che partirà dal prossimo giugno) che non sarà più recapitata, come avvenuto finora, tutti i giorni della settimana ma a giorni alterni. E così tra pochi giorni anche in grandi città, come Scafati, Pagani, Cava de’ Tirreni e Nocera Inferiore ma anche in Costiera Amalfitana, inizieranno ad esserci i primi disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento