Giornata di digiuno e di preghiera per la Siria: Salerno risponde all'invito di Papa Francesco

L'appello di Moretti: "Nella serata del 7 settembre ogni comunità parrocchiale organizzi un momento di preghiera secondo tale intenzione, tenendo presente quanto ha detto il Santo Padre"

Anche Salerno risponde all'invito del Santo Padre affinchè tutti si impegnino per la pace in tutto il mondo, in particolare in Siria. "Aderiamo alla decisione del Papa, che ha indetto per tutta la Chiesa, il 7 settembre prossimo, vigilia della ricorrenza della Natività di Maria, Regina della Pace, una giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente, e nel mondo intero”, ha detto l'arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti.

"Ognuno è chiamato a vivere questo giorno di digiuno. Nella serata del 7 settembre ogni comunità parrocchiale organizzi un momento di preghiera secondo tale intenzione, tenendo presente quanto ha detto il  Santo Padre: Il 7 Settembre in Piazza San Pietro - qui  dalle ore 19.00 alle ore 24.00, ci n'unircmo in preghiera e in spirio di penitenza per invocare da Dio questo grande dono per I’amata Nazione siriana e per tutte le situazioni' di conflitto e di Violenza nel mondo. L’umanita ha bisogno di Vedere gesti di pace e di sentire parole di speranza e di pace!”

Moretti dunque, si rivolge ai presbiteri, ai diaconi, ai religiosi, alle religiose, alle famiglie, ai laici per chiedere di unirsi a tale iniziativa sensibilizzando ogni persona, per condividere questo gesto con tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento