Archivio di Stato, riflettori puntati su "La Banda Marino": la presentazione del libro di Gentile

A parlare con l'autore di briganti Fernanda Maria Volpe, direttrice dell'Archivio di Stato salernitano e la giornalista Erminia Pellecchia, redattrice de Il Mattino. La banda Marino è il sunto, dal profilo tecnico e storico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si terrà domani pomeriggio alle ore 17.00 nel Salone Bilotti dell'Archivio di Stato di Salerno - piazza Abate Conforti- la presentazione di "La Banda Marino, la resistenza antiunitaria nel Cilento tra conquiste coloniali, rivolta popolare e brigantaggio" (D&P Editori, 304 pagine), il nuovo libro di Angelo Gentile.

A parlare con l'autore di briganti Fernanda Maria Volpe, direttrice dell'Archivio di Stato salernitano e la giornalista Erminia Pellecchia, redattrice de Il Mattino.  La banda Marino è il sunto, dal profilo tecnico e storico, di un lavoro lungo cinque anni di ricerca vissuti tra le fonti documentarie  di molteplici archivi e biblioteche. In appendice, il racconto breve "La guerra di Cola" scritto dalla giornalista Rosanna Gentile.

 "Il mio intento è documentare e restituire una pagina importante del Risorgimento italiano considerato dal punto di vista degli sconfitti, senza la retorica della lotta pura di liberazione", così l'ex preside Gentile. 

Torna su
SalernoToday è in caricamento