Curiosità, il maestro Ferrigno realizza il pastore del dottor Petta: magnate giapponese lo acquista per il suo presepe

Petta: "Maria non ha bisogno di Ginecologi. Il parto ha tutte le premesse per essere spontaneo, anche perchè attenzionato da lassù"

Entra a pieno titolo nel presepe di San Gregorio Armeno, il dottor Raffaele Petta, direttore del reparto Gravidanza a Rischio del Ruggi di Salerno. Lo scorso anno fu una sua paziente a richiedere la statuetta dello storico presepe napoletano, ritraente il noto professore salernitano. Ora, invece, a realizzare il pastore, il noto maestro presepista Ferrigno: la statuetta di Petta, con una bacchetta in mano simbolo dei piccoli miracoli compiuti durante il suo lavoro e che hanno visto venire alla luce tanti bimbi a rischio, è stata acquistata da un magnate giapponese in visita a Napoli. Petta, dunque, adesso sarà presente anche in un presepe a Tokyo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parla il  dottor Petta

Hanno esagerato! L’anno scorso ero solo soletto, con un ricettario in mano, in coda per avere un posto sul presepe! Adesso mi ritrovo con una bacchetta  magica in mano, in compagnia di Trump , Putin e Mao Tze Tung, vicino alla grotta a San Gregorio Armeno! Ma tranquilli, Maria non ha bisogno di Ginecologi. Il parto ha  tutte le premesse per essere spontaneo, anche perche’ attenzionato da lassù. E’ il mio modo di augurarvi Buon Natale ed un grazie alla Persona Speciale che mi ha fatto questo prezioso dono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus a Cava, contagiato medico di base: l'appello di Servalli ai pazienti

Torna su
SalernoToday è in caricamento