San Giovanni a Piro: processionarie nella pineta, pericoli per uomini, animali e piante

In particolare, l'ingestione o inalazione della processionaria da parte di un cane, aziona una violenta infiammazione che potrebbe portare a necrosi, con conseguente perdita di porzioni di lingua o naso

Foto di Andrea Sorrentino

E' stata fotografata due giorni fa,  presso la pineta di San Giovanni a Piro, la processionaria del pino, "beccata" dal fotografo cilentano Andrea Sorrentino.

I pericoli

Va ricordato che la processionaria può portare alla defogliazione dell'albero: le larve rappresentano una minaccia per la salute dell'uomo e degli animali. In particolare, l'ingestione o inalazione della processionaria da parte di un cane, aziona una violenta infiammazione che potrebbe portare a necrosi, con conseguente perdita di porzioni di lingua o naso, soffocamento, febbre e diarrea emorragica. La disinfestazione per la presenza dei bruchi risulta obbligatoria da parte dell'ente addetto, dal 2008.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento