San Giovanni a Piro: processionarie nella pineta, pericoli per uomini, animali e piante

In particolare, l'ingestione o inalazione della processionaria da parte di un cane, aziona una violenta infiammazione che potrebbe portare a necrosi, con conseguente perdita di porzioni di lingua o naso

Foto di Andrea Sorrentino

E' stata fotografata due giorni fa,  presso la pineta di San Giovanni a Piro, la processionaria del pino, "beccata" dal fotografo cilentano Andrea Sorrentino.

I pericoli

Va ricordato che la processionaria può portare alla defogliazione dell'albero: le larve rappresentano una minaccia per la salute dell'uomo e degli animali. In particolare, l'ingestione o inalazione della processionaria da parte di un cane, aziona una violenta infiammazione che potrebbe portare a necrosi, con conseguente perdita di porzioni di lingua o naso, soffocamento, febbre e diarrea emorragica. La disinfestazione per la presenza dei bruchi risulta obbligatoria da parte dell'ente addetto, dal 2008.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento