Prostituta uccisa a Salerno, prorogate le indagini: la salma torna in Romania

Al momento l’unico indagato resta il muratore vietrese Carmine Ferrante, 36 anni, già condannato in Appello a vent’anni di reclusione per l’omicidio di un'altra prostituta a Pagani

La vittima

La Procura di Salerno ha chiesto una proroga delle indagini sull’omicidio di Mariana Tudor Szekeres, la prostituta romena di soli 19 anni, trovata morta il 15 maggio 2016 in un terreno situato tra via San Leonardo e via Dei Carrari. Intanto è stato disposto il dissequestro della salma, che presto, potrà tornare in Romania per la sepoltura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

La giovane sarebbe stata uccisa almeno due settimane prima del ritrovamento del cadavere. Per questo vogliono ancora un po’ di tempo per essere certi della dinamica dell’assassinio e soprattutto dell’autore. Al momento - riporta Il Mattino -  l’unico indagato resta il muratore vietrese Carmine Ferrante, 36 anni, già condannato in Appello a vent’anni di reclusione per l’omicidio di Nikolova Temenuzhka, la prostituta di origini bulgare trovata senza vita nell’agosto 2016 nei pressi del cimitero di Pagani. Su di lui si concentrano ancora oggi le indagini degli inquirenti. Egli, infatti, nel giugno del 2017, venne sottoposto in carcere ad un prelievo forzoso del dna e nel giugno del 2017 gli venne notificato un avviso di garanzia per l’esecuzione sul corpo della 19enne di un nuovo accertamento autoptico. Quell’esame è stato ritenuto dai sostituti Maria Chiara Minerva e Claudia D’Alitto, titolari del fascicolo, di fondamentale importanze poiché è emerso che il dna dello sperma ritrovato sulla salma della 19enne è compatibile con quello del muratore vietrese. Ferrante, secondo la Procura, sarebbe quindi l’ultimo cliente della vittima e potrebbe essere anche il killer della ragazza. Ma, al momento, nulla è scontato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Cilento, avvistato il proprietario di "Louis Vuitton" con il suo mega yacht

Torna su
SalernoToday è in caricamento