Rapinò commerciante ferendolo alla mano: 47enne di Salerno a processo

Nel mirino dell'uomo, lo scorso 14 febbraio, finì un negozio di Mercato San Severino. Su di lui pendono le accuse di rapina aggravata e lesioni

Lo scorso 14 febbraio mise a segno una rapina all’interno di un negozio di Mercato San Severino ferendo il commerciante alla mano. Per questo un 47enne di Salerno, ma residente nel comune della Valle dell'Irno, è finito a processo con l’accusa di rapina aggravata e lesioni.

La rapina

Nel giorno di San Valentino, l’uomo fece irruzione, con il volto coperto e in mano un coltello, dentro all’esercizio commerciale costringendo il titolare, di nazionalità cinese, a farsi consegnare i soldi contenuti nella cassa. Non solo. Ma mise anche le mani nella tasca del giubbotto della vittima, rubando il portafoglio che conteneva circa 500 euro. Un gesto che provocò anche il ferimento del commerciante, il quale aveva cercato inutilmente di impedirglielo. Ad arrestarlo furono, poco dopo, i carabinieri. La Procura di Nocera Inferiore ha chiesto, per lui, il giudizio immediato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento