Raptus di follia al centro di accoglienza: immigrato sfascia mobili e tv

Si tratta di un giovane di 29 anni, A. D le sue iniziali, originario della Sierra Leone che è andato su tutto le furie dopo che gli è stato rifiutato lo status di rifugiato politico

Foto archivio

Momenti di tensione nella serata di ieri all’interno del centro di accoglienza di Roscigno, dove un immigrato di 29 anni, A. D le sue iniziali, è andato su tutte le furie dopo che gli è stato negato per l’ennesima volta lo status di rifugiato politico. Di qui l’ira del giovane della Sierra Leone che si è scagliato contro i mobili presenti dentro la struttura arrivando a spaccare anche un televisore. Sul posto sono giunti i carabinieri, che hanno avviato subito le indagini, e un’ambulanza del 118 che ha trasportato il 29enne all’ospedale di Polla dov'è tenuto sotto osservazione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Scontro tra 3 auto sull'autostrada Sa-Rc, feriti in ospedale: traffico in tilt

    • Cronaca

      Dramma a Pontecagnano Faiano: 61enne stroncato da un infarto

    • Cronaca

      Eboli, rapina a mano armata al supermercato "Sidis": bottino di mille euro

    • Cronaca

      Le Cotoniere: la Cidec esprime perplessità sull'apertura del centro commerciale

    I più letti della settimana

    • Le Cotoniere: è già boom di visite al primo giorno d'apertura del centro commerciale

    • Inaugurate "Le Cotoniere" di Salerno: presenti De Luca, Lettieri e l'attrice Serena Autieri

    • Tensione nel salernitano: avvertite nella notte due scosse di terremoto

    • Code di acquirenti al centro Le Cotoniere, malore per una donna

    • Giffoni, muore a 30 anni: nessuno reclama la sua salma

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento