Parco del Galiziano, revocato il progetto della nuova chiesa

La conferenza dei capigruppo ha deciso di stoppare la variante che avrebbe consentito l’avvio dei lavori. Nei mesi scorsi era nato un comitato, promosso dai residenti, contro la costruzione dell'opera

Colpo di scena nella vicenda relativa alla costruzione di una nuova chiesa all’interno del Parco del Galiziano di Torrione Alto. La conferenza dei capigruppo del Comune di Salerno, infatti, ha deciso di revocare la variante che avrebbe consentito l’avvio dei lavori. Nei mesi scorsi, infatti, non erano mancate le polemiche politiche soprattutto rispetto alla realizzazione della canonica del parroco. Al suo posto, proprio la parrocchia, presenterà un nuovo progetto per un edificio di culto più contenuto nelle volumetrie.

Una vittoria per i residenti della zona che si erano riuniti in un vero e proprio comitato raccogliendo numerose firme per evitare che il progetto andasse avanti con il rischio di togliere diverso spazio oggi destinato a verde pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento