Non raccolgono i rifiuti sotto al suo studio, avvocato li trascina in strada: traffico in tilt

L'episodio si è verificato, nel tardo pomeriggio, in via Papa Giovanni XXIII numero 51 a Nocera Inferiore. Vagino: "Mi scuso con i cittadini, ma non ritengo di dover tollerare oltre questo stato di cose"

I rifiuti (Foto Andrea Vagito-Facebook)

“Se entro oggi pomeriggio il marciapiede non sarà ripulito, l'immondizia ve la farò trovare al centro della strada”. Questo l’avvertimento lanciato, questa mattina, tramite Facebook, dall’avvocato Andrea Vagito, contro la mancata raccolta dei rifiuti nel comune di Nocera Inferiore.

La protesta

Non avendo ricevuto alcun riscontro, a seguito della crisi provocata dallo stato di agitazione dei dipendenti della Nocera Multiservizi, nel tardo pomeriggio il noto legale nocerino ha spostato i rifiuti accantonati sotto il suo studio, situato in via Papa Giovanni XXIII, proprio sulla carreggiata mandando in tilt il traffico veicolare. “Io l'immondizia l'ho tolta. Mi dispiace per aver creato disagio ai cittadini, coi quali mi scuso, ma non ritengo di dover tollerare oltre questo stato di cose. E così – annuncia - farò ogni mattina fin quando non verrete a ritirarla”.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento