Rifiuti, blocco ad Acerra: frazione umida a Battipaglia e non a Polla

La frazione umida trattata, cioè la FUTA, sarà trasferita anche in Austria. Con un'ordinanza, il presidente della Provincia, Michele Strianese, ha stabilito lo stoccaggio massimo di 2mila tonnellate per un periodo non superiore a 3 mesi

Chiude il termovalorizzatore di Acerra ma la frazione umida trattata, la cossidetta FUTA, andrà a Battipaglia e non più a Polla. Sarà trasferita anche in Austria.

La decisione

Con un'ordinanza, il presidente della Provincia, Michele Strianese ha stabilito lche o stoccaggio massimo di 2mila tonnellate per un periodo non superiore a 3 mesi potrà avvenire a Battipaglia, nel capannone "post raffinazione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

Torna su
SalernoToday è in caricamento