Va in coma e si risveglia: "Gesù mi ha salvato", la storia della professoressa cavese

Commovente, la storia della professoressa Giovanna Canora raccontata dal quotidiano La Città

Avvocatella

Lei parla di un vero e proprio miracolo: si è risvegliata dal coma profondo, da cui secondo la diagnosi difficilmente sarebbe potuta uscire, dopo poco più di 24 ore. Commovente, la storia della professoressa Giovanna Canora raccontata dal quotidiano La Città. Il suo giorno più brutto è stato lo scorso 19 marzo, quando, in seguito all’anestesia per un intervento di funzionalità al naso eseguito in una clinica privata, cadde in coma. A seguito del suo risveglio, suo figlio, finora non credente, riceverà il sacramento dell’eucaristia

"Tra le 18,30 e le 18,45 di giovedì 20 marzo - dice la professoressa a La Città - mi sono trovata, all’improvviso, in un campo di girasoli. Una forza mi ha spinto in giù. Ho sentito delle preghiere. Ho visto gli occhi di Gesù, il quadro dell’Avvocatella. Ho aperto gli occhi, ho visto un’infermiera vicino a me e le ho chiesto di cedermi il telefono che aveva in mano. Ho composto il numero del mio compagno e l’ho chiamato. Gli ho detto che ero Giovanna e lui mi chiedeva chi fossi: aveva da poco lasciato l’ospedale e pensava a uno scherzo macabro, essendo quasi certo che io non ce l’avrei fatta. Attorno al mio letto sono accorse tante persone e anche i medici non riuscivano a spiegarsi le ragioni del mio risveglio eccezionale".

"Non ho nulla contro la clinica dove i medici mi hanno subito intubata - continua Giovanna - voglio chiarezza dalla persona che conosce cosa mi è capitato. Mi sarei aspettata almeno una telefonata". Alla professoressa, infatti, non va giù che dalla clinica sia stato detto che lei aveva un’allergia da contatto, in quanto dai certificati allegati alla cartella che la donna aveva portato in clinica, vi erano diversi documenti, ultimo quello del 13 marzo del 2014, del pneumologo Polverino, che attestava la “sindrome ostruttiva severa da asma bronchiale in overlap con bronchite cronica”. Intanto, Giovanna ringrazia tutti coloro che hanno pregato per lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento