Località Mattine ad Agropoli: inaugurata la rotatoria, posata la 1° pietra per la scuola

Due gli eventi che, questa mattina, hanno visto protagonista la località Mattine di Agropoli: il primo concluso e il secondo da iniziare

Doppia inaugurazione, ad Agropoli, in locaità Mattine: taglio del nastro, infatti, per la rotatoria e posa per la prima pietra del nuovo edificio scolastico. "Scusate il ritardo – ha esordito il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola - all’atto si inaugurare la rotatoria, predisposta nell’intersezione tra la SR 267 e la SS 18. Un intervento iniziato sei anni fa, che per un iter burocratico lunghissimo, ha potuto concretizzarsi solo adesso. Un lavoro fondamentale in un incrocio che è stato teatro, in passato, di numerosi sinistri stradali".

La soddisfazione

E da un intervento chiuso ad un altro che prende il via, il passo è breve, "con grande orgoglio, di fianco all’attuale scuola, nascerà un edificio nuovo con dieci aule, palestra, spazi esterni dove i bambini potranno giocare e divertirsi. Una scuola innovativa, un nuovo spazio per la cultura e l’istruzione che sorgerà grazie ad un finanziamento di 1,3 milioni di euro di fondi regionali, che abbiamo intercettato". Ma gli interventi per la località Mattine non finiscono qui. Il primo cittadino ha annunciato che "a breve verrà illuminato il tratto che dallo svincolo Agropoli nord conduce alle Mattine: ad oggi è al buio e risulta molto pericoloso". E poi l’altra bella notizia riguarda "l’inaugurazione del presidio fisso dei Vigili del Fuoco, che verrà inaugurato a giugno 2020. La caserma si trova proprio alle Mattine, nei pressi dell’incrocio che collega con Giungano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

La rotatoria realizzata è di medie dimensioni, con diametro esterno di 30 metri e la larghezza della corsia di 7,5 metri. Consente di eliminare le interferenze tra la viabilità da e per Agropoli e in secondo luogo riqualifica un’area periferica della città di Agropoli. Per quanto riguarda, invece, la nuova struttura scolastica, sorgerà di fianco all’attuale edificio che ospita le scuole materna e primaria. Nel progetto sono inclusi, oltre alle aule, una segreteria, una sala docenti, un ufficio per il dirigente, uno spazio destinato a deposito e archivio, una palestra di 200 metri quadrati, un’ampia area parcheggio di oltre 500 metri quadrati e un giardino di circa 1.000 metri quadrati. I cortili interni sono pensati come orti didattici ed hanno una funzione importante sia per il benessere climatico sia per la distribuzione interna. Il giardino esterno, invece, sarà aperto al pubblico. Quest’ultimo sarà piantumato con essenze arboree ed arbustive tipiche del territorio. Intorno ai patii interni si svilupperanno le aule alle quali si accederà da due camminamenti. Lo spazio per la palestra è direttamente collegato alla scuola, oltre che dotato di servizi e locali spogliatoi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento