Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

La giovane di 30 anni, originaria di Bracigliano, è deceduta nella giornata di oggi. La scoperta della malattia è stata fatta dai medici durante il parto avvenuto più di dieci giorni fa

Il "Ruggi" di Salerno

Tragedia, oggi, all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dove una ragazza di 30 anni è deceduta dopo aver dato alla luce la sua bambina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dramma

La ragazza di 30 anni, originaria di Bracigliano ed alla 34esima settimana di gravidanza, è giunta in gravi condizioni presso il nosocomio di via San Leonardo, dopo essere stata in due strutture ad Avellino e Benevento. Avvertiva difficoltà respiratorie ed ha rischiato di abortire. Dopo alcuni giorni di cure, la giovane è stata sottoposta ad un parto cesareo che, fortunatamente, è riuscito. Ma, proprio durante l’operazione, i medici si sono resi conto della presenza di un tumore alla trachea che purtroppo, a distanza di oltre dieci giorni dal parto, l’ha sottratta all’amore della sua famiglia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento