Carenza di personale al Ruggi: la nota del Nursind

Il NurSind, in rappresentanza di migliaia di professionisti sanitari, ritiene doveroso informare cittadinanza e forze politiche locali e regionali che diversi servizi non sono più in grado di garantire assistenza sicura e di qualità

Riggi di Salerno

Si aggrava la carenza di personale all'Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. "Manca del tutto la programmazione ed il personale è costretto a turni di lavoro stressanti, mettendo a rischio la salute propria e dei cittadini", scrive in una nota stampa il NurSind, il Sindacato delle Professioni Infermieristiche. Dopo la comunicazione della chiusura fino al 21 agosto del Reparto di Chirurgia Generale per turni di ferie e lavori, il sindacato degli infermieri è ancor più indignato.

"La ripresa da parte della Regione Campania con il contagocce del sistema autorizzatorio delle assunzioni - prosegue la nota - di fatto è servito solo a procrastinare di qualche mese la copertura del posto, garantendo un ulteriore risparmio di spesa, ma anche un monte ore straordinario di diversi milioni di euro e giorni di ferie arretrati. A farne le spese, quindi, è il personale in termini economici ed il cittadino che usufruisce di un servizio decisamente più carente. Il NurSind, in rappresentanza di migliaia di professionisti sanitari, ritiene doveroso informare cittadinanza e forze politiche locali e regionali che diversi servizi non sono più in grado di garantire assistenza sicura e di qualità. La sicurezza, in capo al singolo professionista è ulteriormente minata da un’organizzazione di servizi che si regge su sospensione delle ferie ed orario straordinario. Sono quotidiane le lamentele che i cittadini rivolgono agli infermieri, spesso violentemente, ed al NurSind, in particolare, per la mancata o scarsa assistenza ai loro familiari ricoverati e la scarsa igiene dei reparti. I lavoratori fungono da bersaglio facile, per un cittadino spesso disorientato ed abbandonato al proprio destino. La politica faccia sentire la propria voce, se ha davvero a cuore la dignità della persona che soffre e dei lavoratori. La sanità non è solo spesa ma garanzia di servizi e di vita per tutti".  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento