Tassi usurari fino al 300%: arrestato pregiudicato, percepiva il reddito di cittadinanza

Il 40enne è stato bloccato dai carabinieri subito dopo aver ricevuto da un 41enne originario del Vallo di Diano, 200 euro in contanti, parte di un più ampio credito usurario

Un pregiudicato di 40 anni di Sala Consilina è stato arrestato con l’accusa di usura. I carabinieri, infatti, lo hanno bloccato subito dopo aver ricevuto da un 41enne originario del Vallo di Diano, 200 euro in contanti, parte di un più ampio credito usurario.

La denuncia

La vittima aveva denunciato che, a fronte di un prestito di 1.000 euro, l’usuraio avrebbe preteso, in tre mesi, la restituzione del triplo della somma (con un tasso usurario del 300%). Già in passato, attraveeerso l’alienazione di diversi beni propri e dei suoi familiari, il 41enne aveva saldato allo stesso usuraio un prestito di 3mila euro, lievitato nel corso di un semestre, a circa 10mila euro. Al termine dell’udienza di convalida, il Giudice delle Indagini Preliminari di Lagonegro ha convalidato l’arresto e, su richiesta del pm, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare. Nel corso degli accertamenti si è scoperto che l'uomo percepiva anche il reddito di cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Maltempo e danni a Salerno, alberi su auto in via Roma: ci sono feriti

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

  • Castel San Giorgio, i carabinieri confermano: le ossa sono di Caterina Perozziello

Torna su
SalernoToday è in caricamento