Era diventato l'incubo per un meccanico di Sala Consilina: denunciato carabiniere

Il militare dell'Arma è accusato di concussione aggravata e continuata. Ora rischia una condanna penale. Diversi gli episodi contestati dalla Procura

Un carabiniere, in servizio presso l’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina, è accusato di concussione aggravata e continuata. Per questo la Procura ha chiesto per lui il rinvio a giudizio.

Il caso

Secondo l’accusa, il militare, per circa tre anni, si sarebbe recato frequentemente presso un’officina del posto, a volte anche in divisa, per riparare le auto utilizzate da lui e dalla sua compagna senza pagare i pezzi di ricambio  e neanche la manodopera. In un’occasione, inoltre, si sarebbe impossessato anche di alcuni pacchetti di sigarette che il titolare dell’officina custodiva dentro ad un armadietto. Non solo ma, nei giorni seguenti, si sarebbe recato in un bar insieme alla propria famiglia per consumare degli alimenti senza, però, pagare il conto dicendo al barista che, successivamente, avrebbe saldato tutto sempre il meccanico.

Nel mirino degli inquirenti anche altri episodi contenuti all'interno del fascicolo d'indagine. Quest’ultimo, stanco di subire le continue vessazioni, ha sporto denuncia contro l’appuntato che ora, oltre a rischiare la condanna penale, ha perso anche il grado militare e l’iscrizione d’ufficio nel ruolo dei militari di truffa dell’Esercito Italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

Torna su
SalernoToday è in caricamento